La verità sul corallo come integratore dell’alimentazione

Ciao, ti è piaciuto lo scherzetto di ieri ?

Infatti il post l’alimento segreto degli antichi maestri di arti marziali, era un pesce d’aprile… l’avevi capito ? Benissimo, spero ti sia fatto qualche risata, allora ! 😀

Tuttavia non era una balla completa… perchè il corallo è veramente utilizzato come integratore nell’alimentazione.

Infatti l’integrazione con corallo ti aiuta a bilanciare le dosi di calcio e di altri oligoelementi fondamentali per il funzionamento del tuo organismo. Infatti la dieta dell’uomo “moderno” è carente proprio di questi micronutrienti, a causa di cattive abitudini alimentari ed impoverimento dei cibi. Queste carenze sono state riconosciute come base di numerosi disturbi e malattie.

L’uso del corallo nell’alimentazione per migliorare il benessere fisico e la salute dell’uomo affonda le proprie radici nella notte dei tempo; cinesi, arabi, egizi e assiri usavano questo ed altri prodotti del mare per curare alcune malattie già prima di Cristo. 😮

Oggi la medicina “ufficiale” ha maggior fiducia negli “antichi rimedi”  e proprio il corallo, per le sue caratteristiche di bio-compatibilità (compatibilità con la vita), è da tempo un elemento insostituibile in ortopedia, dove è impiegato con successo nella chirurgia ricostruttiva delle ossa.

==> PROPRIETA’

Il calcio è un elemento indispensabile al funzionamento dell’organismo, poichè è alla base di tutto un’insieme di reazioni biochimiche e meccanismi fisiologici. In termini quantitativi rappresenta il quinto elemento, per abbondanza, del nostro corpo ed il 90 % si trova nelle ossa, che costituiscono la maggiore riserva per far fronte alle esigenze fisiologiche del tuo organismo.

Le analisi chimiche confermano la presenza nel corallo di altri micronutrienti fondamentali. Molti ioni metallici, insieme ad altre molecole come le vitamine, favoriscono le reazioni biochimiche; legandosi agli enzimi essi li attivano aumentando la velocità del processo che presiedono.

==> COME E QUANTO

Il modo più efficace per integrare la dieta con il corallo fossile è quello di utilizzarlo in polvere mescolato ai cibi oppure in capsule. In Giappone (che nel 1989 per primo ha riconosciuto il corallo come integratore certificato), la polvere del corallo viene mescolata al tofu in modo da creare una benefica combinazione con le virtù della soja. Ne risulta un ottimo piatto-rimedio per la cura dell’osteoporosi.

Le dosi consigliate per ottenere il massimo risultato dal punto di vista del benessere, sono di 1 – 1,5 grammi al giorno.

Per quanto riguarda il calcio, tra normale alimentazione e integratore a base di corallo, riesci a soddisfare tranquillamente la dose raccomandata giornaliera.

Oggi puoi trovare le capsule di corallo  nei negozi di alimentari oppure le puoi ordinare via Internet. Potenza della modernità ! 😀

Bene, spero che il post ti sia piaciuto. Qual è la tua domanda più importante a riguardo ?

Alla prossima ! 😀

Simone Carozza

Articoli correlati:

Tratto da Corallo Fossile: fonte naturale di calcio ed elementi (pdf), Andrea Poli, 2003.

2 pensieri su “La verità sul corallo come integratore dell’alimentazione

  1. Ho spiegato come bruciare i grassi a più riprese. chi pratica sport ad un certo livello usa certi metodi, le indicazioni che riporto, pur potendo sembrare toste da eseguirsi, sono valide per TUTTI.

    Senza troppi sacrifici e con poco tempo è un pò generico. Ci vuole almeno mezz’ora – un’ora di allenamento al giorno per risultati visibili in tempi brevi (1 – 2 mesi).

    Ciao 🙂

  2. Tu hai spiegato benissimo come sempre come bruciare i grassi e questo credo sia fondamentale per chi pratica uno sport di un certo livello come fino ad ora spero abbiano visto in tanti, ma se si volesse invece tonificare senza troppi sacrifici e con poco tempo a disposizione tu cosa consigli?? Ciao Simone sempre piacevolissimo seguire la tue lezioni e poi adesso che hai allargato lo spazio sembra tutta un’altra cosa, bhè il terremoto ha inciso in questo periodo al cambiamento, specialmente per chi ha qualcuno che si trova in Abruzzo per dare soccorso, ti auguro buon proseguimento e ti mando un abbraccio sincero, un bacio Simo…ciao:-)))

I commenti sono chiusi.