Tutti gli articoli di Simone Carozza

l’importanza dell’allenamento della forza

Il calciatore del Milan Gattuso dopo essersi infortunato al ginocchio (09/12/08)Ti sei mai chiesto cosa stia alla base di una qualsiasi attività fisica ? Qualsiasi cosa tu faccia, lo devi compiere contro qualcos’altro che si oppone a ciò che stai facendo, cioè una resistenza. Una metafora della vita, insomma 🙂. Ti serve quindi qualcosa che ti permetta di superare questi ostacoli. Nel tuo caso è la forza muscolare (ma non solo…).

Dal punto di vista della fisiologia, la forza muscolare, capacità motoria che rientra tra quelle condizionali, è la capacità posseduta dal muscolo di sviluppare tensione utile al superare od al contrastare delle resistenze esterne (1).

L’energia muscolare prodotta durante la contrazione viene trasformata in lavoro meccanico, che si evidenzia nello spostamento del corpo e dei carichi esterni. Più grandi sono i carichi esterni o le resistenze, più forza dovrai reclutare e più forza potrai sviluppare. Di conseguenza potrai aumentare le resistenze (che sono di diverso tipo) e continuare più o meno così nell’ottica di diventare sempre più “forte”.

Vari sono i motivi a favore dell’allenamento della forza nello sport e nel fitness.

Continua la lettura di l’importanza dell’allenamento della forza

Fitness a Parigi

Saltare sui tetti di Parigi non sarebbe male...
Saltare sui tetti di Parigi non sarebbe male...

Ciao ! Sono di ritorno dalla splendida città di Parigi. Per questioni “d’affari” mi sono ritrovato a passare il week-end nella raffinata capitale francese.

In mezzo al caos che contraddistingue questa città, mi chiedevo come i parigini si tenessero in forma. A parte correre come pazzi nei metrò, quello che mi riusciva difficile era vederli fare sport in momenti della giornata diversi da quelli passati nella metropolitana.

Continua la lettura di Fitness a Parigi

Allenamento ed età

Lennox Lewis (1965) e Mike Tyson (1966) ai tempi del mondiale del pugilato "pesi massimi"
Lennox Lewis (1965) e Mike Tyson (1966) ai tempi del mondiale del pugilato "pesi massimi"

Un argomento di grande discussione e tabù di fitness e sport in generale è l’età.

Un mio conoscente un giorno mi confessò che non se la sentiva di cominciare a fare sport a trent’anni. Mi diceva: “A trent’anni ormai, cosa vuoi che combino…”, come se avesse superato da decadi l’età della pensione.

Non esistono età alle quali cominciare o smettere di fare attività fisica, ma solo una sottostante buona o cattiva condizione fisica generale di base di partenza, che ti può permettere di raggiungere certi risultati in un certo tempo.

Per esempio ci sono persone che a trent’anni si sono preservate così bene che sono fisiologicamente “fresche” rispetto a coetanei che abbiano marciato per anni sui campi da calcio.

Già, il calcio è uno sport più distruttivo di quanto sembri. Parlo per esperienza personale, poiché avendo giocato a pallone fino a 17 anni, mi ero ritrovato da maggiorenne con dei problemi alle ginocchia che i miei coetanei non accusavano minimamente. Allenandomi con criterio, non ho avuto peggioramenti, anzi forse adesso sto meglio di allora.
Continua la lettura di Allenamento ed età

Allenamento funzionale

il modo migliore per farsi del male
Il modo migliore per farsi del male (front squat)

L’allenamento a carico naturale ti consente di allenare tutti i gruppi muscolari evitando quel tanto sopravvalutato “isolamento” prerogativa dei macchinari da palestra. L’esercizio di un muscolo per isolamento è un tipo di allenamento non funzionale. Al limite va integrato con allenamenti più completi.

Un allenamento funzionale è un allenamento che ti consente di fronteggiare situazioni di vita reale.

Il corpo umano è un’unità composta di sotto-sistemi che lavorano in cooperazione. Allenare un muscolo singolarmente, alla macchina, lo “separa” dalle strutture vicine che poco o nulla risentono dell’effetto allenante del gesto effettuato alla macchina.

In questo modo tendini e legamenti rimangono deboli favorendo il rischio di infortunio. Innumerevoli sono i casi di praticanti del fitenss da palestra che si sono infortunati fuori dalla palestra, quando si siano ritrovati a sollevare carichi nel mondo reale, ove ci si ritrovi a dover usare tutto il corpo.

Continua la lettura di Allenamento funzionale

L’allenamento a carico naturale

Rocky schiatta mentre esegue un piegamento su di un braccio solo
Rocky schiatta mentre esegue un piegamento su di un braccio solo

Più comunemente noto come allenamento a corpo libero, è da molti considerato inferiore all’allenamento con i pesi in merito all’allenamento della forza.

In realtà, vi sono esercizi a carico naturale talmente intensi da lasciare senza fiato anche il più nerboruto dei body-builders.

Piegamenti su di un braccio solo, squat a Pistola (su una gamba sola) e trazioni ad un braccio solo sono esercizi di forza massima vera e propria. Continua la lettura di L’allenamento a carico naturale